Pagina InizialeHome Contatto E-mail


ATENE


Atene, capitale della Grecia dal 1832 fu abitata fin dal III millennio a. C. e deve il suo nome alla Dea Atena; la Dea della sapienza e della saggezza. È una città ricca di storia ed è caratterizzata da un'impressionante numero di musei (alcuni dei quali di valore mondiale), teatri, siti archeologici, mostre e manifestazioni culturali...insomma una vera e propria capitale dell'arte e della cultura. Atene è una città piena di vita in cui convivono lo spirito orientale e quello occidentale, la cultura e la modernità. Nella capitale infatti si può trovare un po' di tutto, dai lussuosi quartieri di kolonaki, alle moderne piazze di Omonia e ai tipici quartieri pedonali di Plaka e Monastiraki caratterizzati da viuzze tortuose vivacizzate da bei caffè all'aperto mentre i negozi spaziano dalle boutique di lusso alle botteghe dell'artigiano. Nel centro della città in posizione rialzata si trova l'acropoli uno dei siti archeologici più belli di tutta l'umanità.
In occasione delle Olimpiadi del 2004, la città di Atene é stata messa a nuovo: moltissimi edifici sono stati meravigliosamente ristrutturati, attorno all'acropoli é stata costruita un'immensa area pedonale, sono state create nuove linee della metropolitana e alcune stazioni sono veramente molto belle e originali. Nel 200 a Spata é stato aperto un nuovo aeroporto.
Per gli amanti del mare Atene, offre pure diverse belle località balneari; lungo la costa occidentale, scendendo verso Capo Sounio (dove è situato il meraviglioso tempio di Nettuno), si trovano le famose località di villeggiatura di Glyfada, Voula e Vuoliagmeni. Lungo tutta la costa si trovano belle spiagge affiancate da enormi alberghi e da un'infinità di ristoranti. Il Pireo; il porto più grande della Grecia è il punto di partenza per una piacevole escursione di un giorno alle isole Argosaroniche...insomma Atene è una capitale così ricca di cose da visitare che almeno una volta nella vita merita assolutamente di essere visitata!

Musei ad Atene e dintorni

Museo Archeologico Nazionale: é ricchissimo di reperti storici di grande valore ed é uno dei musei più importanti del mondo, qui si possono ammirare ampie raccolte di testimonianze della cultura greca (cicladica, micenea, minoica, classica ed ellenistica). Tra le attrazioni principali spiccano gli ori micenei ritrovati dall'archeologo Schliemann tra cui la famosa maschera di Agamennone.
Museo Benaki: ubicato in un'elegante palazzina neoclassica, fu la residenza della famiglia Benakis, ed ora ospita sia reperti donati dal suo fondatore (Antonis Benakis) collezionista di testimonianze della storia greca, sia acquisizioni e donazioni successive. Da non perdere le icone bizantine e cretesi-veneziane del XV-XVI sec.
Museo Bizantino: offre una collezione unica di icone, mosaici e sculture dell'arte bizantina, le opere esposte nel museo sono di bellezza straordinaria.
Museo di Arte Cicladica e Greca Antica: immerge il visitatore nel misterioso mondo di una civiltà sorta nell'arcipelago delle Cicladi (Paros e Antiparos) più di 5000 anni fa. Tappa fondamentale per gli amanti dell'arte della civiltà cicladica; al primo piano si trovano meravigliose sculture in marmo messe in risalto da un accurata illuminazione. Al secondo piano invece si trovano diversi oggetti di arte greca antica (vasi, oggetti in bronzo, in vetro, ori, gioielli etc...).
Galleria Nazionale: collezione permanente di pittura greca e internazionale contemporanea. Un posto d'onore é riservato al famoso pittore El Greco.
Museo Archeologico del Pireo: ospita alcuni importanti reperti rinvenuti nell'antica città portuale risalenti all'epoca classica, ellenistica e romana. Il museo oltre a bassorilievi, stele funerarie e marmi, custodisce quattro grandi statue di bronzo: Atena, Artemide (in due pose diverse) e Apollo. Le statue sono state ripescate in mare al largo del Pireo nel 1959.
Museo Marittimo del Pireo: attraverso una meravigliosa raccolta di modellini navali, di bandiere, di oggetti nautici, di ricostruzioni di battaglie, e di tanto altro ancora, si può ripercorrere la storia navale della Grecia dall'antichità ai giorni nostri. Cannoni navali, ancore e la torretta del sommergibile Papanikolis sono esposti nel cortile di parata.
Museo Storico Nazionale: tappa fondamentale per gli appassionati della storia greca; qui il visitatore potrà ripercorrere la storia della Grecia che va dalla caduta di Costantinopoli fino ai giorni nostri. Molto apprezzate sono le polene di navi che vennero utilizzate durante la Guerra d'Indipendenza.
Museo della Guerra: attraverso diverse battaglie (seconda guerra mondiale, battaglia di Salamina, dominazione francese e ottomana, guerra per la lotta per l'indipendenza, etc...) si possono ripercorrere i momenti più importanti della storia greca. Museo degli strumenti popolari della musica greca: in questo piccolo ma grazioso museo si trovano più di 1000 strumenti tradizionali greci che vanno dal 1750 fino ai giorni nostri. I pezzi sono esposti secondo le quattro grandi famiglie di strumenti: strumenti a fiato, a percussione, a corde e nel seminterrato si trova la sala degli idiofoni.
Altri musei che si possono visitare ad Atene: Museo Ebraico, Museo di Arte popolare greca, Museo dei gioielli, Museo della città di Atene, Museo Numismatico, Museo della Ceramica Contemporanea e il Museo Mineralogico a Lavrio.


Quartieri e Piazze principali

Piazza Sindagma: è uno dei poli principali della città, il suo nome significa "della costituzione" ed è qui infatti che si trova il parlamento. Davanti al parlamento si trova il monumento al Milite Ignoto il quale, quotidianamente é sorvegliato dagli esponenti della guardia nazionale (euzones). Questa bellissima piazza interamente pedonale è caratterizzata da viali alberati, fontane e bei bar all'aperto; il luogo ideale per prendersi un caffè e riposarsi un attimo. Dalla parte opposta del Parlamento si trova via Ermù, una lunga via pedonale ricca di bei negozi e grandi magazzini di marca.
Piazza Omonia: è l'altro polo principale del convulso traffico Ateniese; è aperta al traffico ed è ricca di bar e fast food. Piazza Omonia è molto più rumorosa della tranquilla Piazza Sindagma e soprattutto di sera è molto animata dagli ateniesi e da molti venditori ambulanti che vendono di tutto di più.
Plaka: oltre a essere il quartiere più antico della città è anche il quartiere più affascinante di Atene. Isolato dal traffico e dal rumore della moderna metropoli, è una vera oasi dove riscoprire un Atene di altri tempi. Si trova ai piedi dell' acropoli e tutto il quartiere è un insieme di strette e labirintiche stradine pedonali, eleganti residenze neoclassiche, piccole chiesette bizantine, negozietti di souvenir, botteghe dell'artigianato, bar e tipiche taverne dove poter assaporare un ottima cucina tradizionale accompagnati dalla musica del bouzouki. Di sera poi con il Partenone illuminato, questo quartiere diventa ancora più suggestivo.
Monastiraki: durante il dominio ottomano è stato il centro commerciale della città; soprannominato anche l'antico quartiere turco è oggi una zona commerciale popolare e molto animata. A documentare il passato orientale sono le due moschee (ora adibite a musei) e il bazar che parte da Piazza Avissynias e si estende nelle viuzze adiacenti. La domenica mattina a Monastiraki si trova un vivace mercatino delle pulci, dove si trova di tutto e per pochi soldi si possono acquistare oggetti che vanno dall'antiquariato ai souvenir.
Kolonaki: è la zona più raffinata e sofisticata di Atene, si trova ai piedi della collina del Licabetto e le sue vie signorili ospitano negozi eleganti e boutique alla moda.